Lasciaci un messaggio

Salva

Filtra per

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA ON LINE MARLÙ RETAIL s.r.l.

La vendita dei prodotti di Marlù Retail s.r.l. tramite il sito web www.marlugioielli.it è rivolta esclusivamente ai consumatori, come definiti dal d.lgs. 6.9.2005, n. 206 Codice del consumo, come modificato dal d.lgs. 21 febbraio 2014, n. 21.
L’Acquirente dichiara espressamente di compiere l’acquisto in qualità di consumatore, quindi per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente esercitata.

Nel caso l’Acquirente non fosse un consumatore, è pregato di rivolgersi direttamente all’indirizzo e-mail direttorecommerciale@marlu.it

I beni oggetto delle presenti condizioni generali sono posti in vendita da Marlù Retail srl (COE SM 24106), con sede legale Domagnano (Repubblica di San Marino) Via Michele Bucci n. 55 – cap 47895.

1) DEFINIZIONI
1.1 «Venditore»: Marlù Retail s.r.l., come sopra individuata.
1.2 «Acquirente»: il consumatore, ossia una persona fisica che compie l’acquisto ai sensi del presente contratto, per scopi non riferibili all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta.
1.3 «Contratto»: il presente contratto di compravendita on line, relativo ai beni mobili del Venditore, stipulato tra questi e l’Acquirente nell’ambito di un sistema di vendita a distanza tramite strumenti telematici, organizzato dal Venditore.
1.4 «Proposta d’acquisto»: ordine compilato dall’Acquirente e inviato al Venditore, in attesa di accettazione da parte di quest’ultimo.
1.5. «Prodotti»: i beni mobili materiali offerti in vendita sul sito www.marlugioielli.it.

2) OGGETTO DEL CONTRATTO
2.1 Con il presente Contratto, rispettivamente, il Venditore vende e l’Acquirente acquista a distanza, tramite strumenti telematici, i Prodotti.

3) MODALITÀ DI CONCLUSIONE DEL CONTRATTO
3.1 Il contratto tra il Venditore e l’Acquirente si conclude esclusivamente attraverso la rete internet, mediante l’accesso dell’Acquirente all’indirizzo www.marlugioielli.it, ove, seguendo le procedure indicate, l’Acquirente arriverà a formalizzare la Proposta d’acquisto relativa a uno o più Prodotti.

4) CONCLUSIONE ED EFFICACIA DEL CONTRATTO
4
.1 Il contratto si conclude mediante la conferma dell’ordine comunicata dal Venditore all’Acquirente, ai sensi dell’art 4.2. In particolare, l’Acquirente dovrà compilare la Proposta d’acquisto utilizzando il modulo on line reperibile all’indirizzo www.marlugioielli.it e inviarla al Venditore, utilizzando la “procedura d’acquisto” messa a disposizione dal Venditore. In ogni caso, prima dell’invio della Proposta d’acquisto, l’Acquirente potrà visualizzare una pagina web di riepilogo del suo ordine, nella quale sono riportati gli estremi dell’ordinante e dell’ordinazione, il prezzo del bene acquistato, le spese di spedizione e gli eventuali ulteriori oneri accessori, le modalità e i termini di pagamento, l’indirizzo ove il bene verrà consegnato, i tempi della consegna e l’esistenza del diritto di recesso.
4.2 Nel momento in cui il sistema riceverà dall’Acquirente la Proposta d’acquisto, provvederà a inviargli un’e-mail automatica di riepilogo dell’ordine, nella quale sono riportati i dati richiamati nel punto precedente. Nelle 24 ore successive al ricevimento della Proposta d’acquisto, l’Acquirente riceverà una seconda email dal Venditore, di conferma o di rifiuto dell’ordine (nel primo caso il contratto s’intenderà regolarmente concluso), tenuto anche conto di quanto previsto dall’art. 8.2.
4.3 Il contratto, in ogni caso, non si considera perfezionato ed efficace fra le parti in difetto di quanto indicato al punto precedente.
4.4 Al momento dell’invio della Proposta d’acquisto, l’Acquirente dovrà fornire un indirizzo e-mail valido e utilizzato. L’Acquirente, inoltre, s’impegna a verificare, nel caso non ricevesse alcuna e-mail dal Venditore dopo l’invio della Proposta d’acquisto, anche la cartella “posta indesiderata” (spam) presente nel suo browser.
4.5. Nella sezione “I tuoi ordini” è possibile verificare lo stato dell’ordine, non più modificabile.
4.6. Se l’ordine non è ancora stato spedito è possibile unicamente modificare l’indirizzo di spedizione (se lo stato dell’ordine è: “Preparazione in Corso”) oppure annullare l’ordine (se lo stato dell’ordine è “Pagamento Accettato”), contattando il servizio clienti all'indirizzo servizioclienti@marlugioielli.it.

5) MODALITA’ DI PAGAMENTO E RIMBORSO
5.1 Ogni pagamento da parte dell’Acquirente potrà avvenire unicamente per mezzo di uno dei metodi indicati nell’apposita pagina web dal Venditore tramite account Paypal o Carta di Credito (mediante carta di credito o di debito Visa, Mastercard, Visa Electron e/o altre carte analoghe attraverso il sistema paga on line di Banca Sammarinese di Investimento SpA, la procedura di pagamento ha luogo su un server sicuro che utilizza il protocollo SSL (Secure Socket Layer) In nessun momento della procedura di pagamento il Venditore, è in grado di conoscere le informazioni relative alla carta di credito dell'acquirente, trasmesse tramite connessione protetta direttamente al sito dell'istituto bancario che gestisce la transazione. Nessun archivio informatico del Venditore conserverà tali dati. In nessun caso il Venditore può quindi essere ritenuto responsabile per eventuale uso fraudolento e indebito di carte di credito da parte di terzi, all'atto del pagamento di prodotti acquistati su www.marlugioielli.it)
5.2 Ogni eventuale rimborso all’Acquirente verrà accreditato mediante una delle modalità proposte dal Venditore e scelta dall’Acquirente, in modo tempestivo e, in caso di esercizio del diritto di recesso (disciplinato dall’art. 13 del Contratto), non oltre 14 giorni dalla data in cui il Venditore è venuto a conoscenza del recesso stesso.
5.3 Tutte le comunicazioni relative ai pagamenti avvengono su una apposita linea del Venditore protetta da sistema di cifratura messo a disposizione dall’istituto di credito tramite protocollo SSL.


6) TEMPI E MODALITÀ DELLA CONSEGNA
6.1 Il Venditore provvederà a recapitare i Prodotti selezionati ed ordinati, tramite corriere. Le modalità, i tempi e i costi di spedizione sono chiaramente indicati e ben evidenziati in fase di completamento del modulo d’ordine, in Italia il venditore spedisce con corriere espresso in 24/72 ore.
6.2 Gli ordini saranno evasi entro 5 giorni lavorativi dalla data di ricevimento degli stessi, i tempi si potrebbero allungare in caso di festività o ferie fino ad un massimo di 15 giorni lavorativi. Nel caso in cui il Venditore non sia in grado di effettuare la spedizione entro detto termine, ne verrà dato tempestivo avviso tramite e-mail all’Acquirente. Al momento della spedizione il Venditore invierà all’Acquirente un’e-mail contenente il numero di spedizione e l’indirizzo web dove seguire lo stato della spedizione.
6.3 Il Venditore non è responsabile di eventuali ritardi o disservizi imputabili al corriere, ma offre la propria collaborazione per risolvere gli eventuali problemi. Qualora per disservizi o ritardi imputabili al corriere o per altri motivi indipendenti dalla volontà del Venditore o per cause di forza maggiore non fosse possibile rispettare i tempi di consegna, il Venditore si riserva il diritto di differire la consegna fino a 10 giorni, oppure di risolvere il contratto, restituendo all’Acquirente nel più breve tempo possibile le somme versate per articoli non consegnati.
6.4 Salvo il diritto di recesso di cui al punto 13, l’Acquirente non può rifiutare la consegna della spedizione o chiedere la restituzione al mittente: in tal caso ogni spesa di spedizione o di deposito sarà addebitata all’Acquirente.


7) PREZZI
7.1 Tutti i prezzi di vendita dei Prodotti esposti e indicati all’interno del sito Internet www.marlugioielli.it sono espressi in euro.
7.2 I prezzi indicati in corrispondenza di ciascuno dei Prodotti offerti al pubblico hanno validità fino alla data indicata nel catalogo.
7.3 I prezzi di vendita sono comprensivi di IVA. I costi di spedizione, non ricompresi nel prezzo di acquisto, devono essere indicati e calcolati, a cura del Venditore, prima che sia inviata la Proposta d’acquisto, conformemente a quanto previsto dall’art. 4.1.


8) DISPONIBILITÀ DEI PRODOTTI
8.1 Il Venditore assicura tramite il sistema telematico utilizzato l’elaborazione ed evasione degli ordini senza ritardo. A tale scopo indica in tempo reale, nel proprio catalogo elettronico, il numero dei Prodotti disponibili e quelli non disponibili, nonché i tempi di spedizione.
8.2 Qualora un ordine dovesse superare la quantità esistente nel magazzino, il Venditore, tramite e-mail, renderà noto all’Acquirente se il bene non sia più prenotabile ovvero quali siano i tempi di attesa per ottenere il bene scelto, chiedendo se intende confermare l’ordine o meno.

9) LIMITAZIONI DI RESPONSABILITÀ
9.1 Il Venditore non assume alcuna responsabilità per disservizi imputabili a causa di forza maggiore, nel caso non riesca a dare esecuzione all’ordine nei tempi previsti dal contratto.
9.2 Il Venditore non potrà ritenersi responsabile verso l’Acquirente, salvo il caso di dolo o colpa grave, per disservizi o malfunzionamenti connessi all’utilizzo della rete internet al di fuori del controllo proprio o di suoi sub-fornitori.
9.3 Il Venditore non sarà inoltre responsabile in merito a danni, perdite e costi subiti dall’Acquirente a seguito della mancata esecuzione del contratto per cause a lui non imputabili, avendo l’Acquirente diritto soltanto alla restituzione integrale del prezzo corrisposto e degli eventuali oneri accessori sostenuti.
9.4 Il Venditore non assume alcuna responsabilità per l’eventuale uso fraudolento ed illecito che possa essere fatto da parte di terzi, delle carte di credito, assegni ed altri mezzi di pagamento, all’atto del pagamento dei Prodotti acquistati, qualora dimostri di aver adottato tutte le cautele possibili in base alla miglior scienza ed esperienza del momento ed in base alla ordinaria diligenza.
9.5 In nessun caso l’Acquirente potrà essere ritenuto responsabile per ritardi o disguidi nel pagamento qualora dimostri di aver eseguito il pagamento stesso nei tempi e modi indicati dal Venditore.

10) RESPONSABILITÀ DA DIFETTO DEL PRODOTTO
10.1 Ai sensi degli artt. 114 e ss. del Codice del Consumo, il Venditore è responsabile del danno cagionato da difetti del bene venduto, qualora non dia la prova di una o più delle circostanze di cui all’art. 118 Codice del Consumo.
10.2 Colui che si ritiene danneggiato dal bene acquistato deve presentare una richiesta scritta al Venditore, indicando il Prodotto che avrebbe cagionato il danno, il luogo e la data dell’acquisto; la richiesta deve inoltre contenere l’offerta, rivolta al Venditore, di visionare il Prodotto, se ancora esistente.
10.3 La richiesta di cui all’art. 10.2 dovrà essere redatta anche tenendo in considerazione i termini di cui agli artt. 125 e 126 Codice del consumo.
10.4 Nessun risarcimento sarà dovuto qualora il danneggiato sia stato consapevole del difetto del Prodotto e del pericolo che ne derivava e nondimeno vi si sia volontariamente esposto.
10.5 In ogni caso il danneggiato dovrà provare il difetto, il danno, e la connessione causale tra difetto e danno.
10.6 Il danno a cose di cui all’art. 123 del Codice del consumo sarà, tuttavia, risarcibile solo nella misura che ecceda la somma di euro trecentottantasette (euro 387,00).


11) GARANZIE PER VIZI DEL PRODOTTO
11.1 Il Venditore risponde per ogni eventuale difetto di conformità che si manifesti entro il termine di 2 anni dalla consegna del Prodotto.
11.2 Ai fini del presente contratto si presume che i Prodotti siano conformi al contratto se, ove pertinenti, coesistono le seguenti circostanze: a) sono idonei all’uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo; b) sono conformi alla descrizione fatta dal venditore e possiedono le qualità del bene che il venditore ha presentato al consumatore come campione o modello; c) presentano la qualità e le prestazioni abituali di un bene dello stesso tipo, che il consumatore può ragionevolmente aspettarsi, tenuto conto della natura del bene e, se del caso, delle dichiarazioni pubbliche sulle caratteristiche specifiche dei beni fatte al riguardo dal venditore, dal produttore o dal suo agente o rappresentante, in particolare nella pubblicità o sull’etichettatura; d) sono altresì idonei all’uso particolare voluto dal consumatore e che sia stato da questi portato a conoscenza del venditore al momento della conclusione del contratto e che il venditore abbia accettato anche per fatti concludenti.
11.3 L’Acquirente decade da ogni diritto qualora non denunci al venditore il difetto di conformità entro il termine di due mesi dalla data in cui il difetto è stato scoperto. La denuncia non è necessaria se il venditore ha riconosciuto l’esistenza del difetto o lo ha occultato.
11.4 In ogni caso, salvo prova contraria, si presume che i difetti di conformità che si manifestano entro sei mesi dalla consegna del bene esistessero già a tale data, a meno che tale ipotesi sia incompatibile con la natura del bene o con la natura del difetto di conformità.
11.5 In caso di difetto di conformità, l’Acquirente potrà chiedere, alternativamente e senza spese, alle condizioni di seguito indicate, la riparazione o la sostituzione del bene acquistato, una riduzione del prezzo di acquisto o la risoluzione del presente contratto, a meno che la richiesta non risulti oggettivamente impossibile da soddisfare, ovvero risulti per il Venditore eccessivamente onerosa ai sensi dell’art. 130, comma 4, del Codice del Consumo.
11.6 La richiesta dovrà essere fatta pervenire in forma scritta, a mezzo Raccomandata A.R. agli indirizzi di cui all’art. 16, al Venditore, il quale indicherà la propria disponibilità a dar corso alla richiesta, ovvero le ragioni che gli impediscono di farlo, entro sette giorni lavorativi dal ricevimento. Nella stessa comunicazione, ove il Venditore abbia accettato la richiesta dell’Acquirente, dovrà indicare le modalità di spedizione o restituzione del bene nonché il termine previsto per la restituzione o la sostituzione del bene difettoso.
11.7 Qualora la riparazione e la sostituzione siano impossibili o eccessivamente onerose, o il Venditore non abbia provveduto alla riparazione o alla sostituzione del bene entro il termine di cui al punto precedente o, infine, la sostituzione o la riparazione precedentemente effettuate abbiano arrecato notevoli inconvenienti all’Acquirente, questi potrà chiedere, a sua scelta, una congrua riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto. L’acquirente dovrà in tal caso far pervenire la propria richiesta al Venditore, il quale indicherà la propria disponibilità a dar corso alla stessa, ovvero le ragioni che gli impediscono di farlo, entro sette giorni lavorativi dal ricevimento.
11.8 Nella stessa comunicazione, ove il Venditore abbia accettato la richiesta dell’Acquirente, dovrà indicare la riduzione del prezzo proposta ovvero le modalità di restituzione del bene  difettoso. Sarà in tali casi onere dell’Acquirente indicare le modalità per il riaccredito delle somme precedentemente pagate al Venditore.


12) OBBLIGHI DELL’ACQUIRENTE
12.1 L’Acquirente si impegna a pagare il prezzo del bene acquistato nei tempi e modi indicati dal Contratto, oltre alle eventuali spese ulteriori di cui all’art. 7.4.
12.2 L’Acquirente si impegna, una volta conclusa la procedura d’acquisto on line, a provvedere alla stampa ed alla conservazione del presente contratto.
12.3 Le informazioni contenute in questo contratto sono state, peraltro, già visionate ed accettate dall’Acquirente, che ne dà atto, in quanto questo passaggio viene reso obbligatorio prima della conferma di acquisto.


13) DIRITTO DI RECESSO E MODALITA’ DEL RESO.
13.1 L’Acquirente ha diritto di recedere dal contratto entro 14 giorni dalla data di ricevimento della merce. Entro questo termine l’Acquirente dovrà inviare un’email all’indirizzo servizioclienti@marlugioielli.it, manifestando la propria decisione di recedere dal contratto, senza tuttavia obbligo di motivazione e procedere alla richiesta di recesso accedendo al proprio account sul sito www.marlugioielli.it, selezionando l’ordine interessato ed il prodotto/i che intende recedere attivando l’apposita procedura.
13.2 Il Venditore rimborserà all’Acquirente tutti i pagamenti ricevuti dallo stesso, non oltre 14 giorni dal giorno in cui ha ricevuto la comunicazione di cui all’art. 13.1, salvi costi supplementari, qualora l’Acquirente abbia scelto espressamente un tipo di consegna diversa dal tipo meno costoso di consegna offerto dal Venditore. Per tale rimborso il Venditore utilizzerà lo stesso metodo di pagamento utilizzato dall’Acquirente, salvo diversa richiesta esplicita di quest’ultimo e a condizione che il mezzo scelto dall’Acquirente non risulti eccessivamente gravoso.
13.3 Nei successivi 14 giorni dall’invio (tempestivo) della comunicazione di cui all’art. 3.1, l’Acquirente dovrà restituire la merce a Marlù Retail srl, Domagnano (RSM) in Via Michele Bucci n.55, seguendo le indicazioni presenti all’indirizzo https://www.marlugioielli.it/content/6-procedura-recesso e sosterrà interamente i costi di trasporto per la restituzione dei Prodotti. La restituzione, in ogni caso, si considera tempestiva soltanto se, nei 14 giorni decorrenti dalla comunicazione di cui all’art. 13.1, l’Acquirente consegnerà i beni al terzo-spedizioniere.
13.4 L’Acquirente che esercita il recesso ed è nel possesso dei beni dovrà rispettare le condizioni sotto riportate:
a)        i Prodotti non dovranno essere stati manipolati in maniera diversa da quella necessaria per stabilirne la natura, le caratteristiche e il funzionamento;

b)        il cartellino identificativo dovrà essere ancora attaccato ai Prodotti, in quanto ne costituisce parte integrante (qualora presente al momento della spedizione);

c)        i Prodotti dovranno essere restituiti (in unica spedizione) nella loro confezione originale, completi di tutti gli accessori spediti assieme a loro.

13.5 Qualora i Prodotti non dovessero soddisfare i requisiti di cui alle lettere a), b) e c), il Venditore potrà ritenere l’Acquirente responsabile della diminuzione del valore dei beni restituiti (fatta comunque salva la rivalsa per l’Acquirente sul terzo-spedizioniere).
13.6 Il Venditore, una volta ricevuti i Prodotti, informerà l’Acquirente per e-mail, (all’indirizzo fornito ai sensi dell’art. 4.4) e, con la stessa comunicazione, segnalerà all’Acquirente gli eventuali difetti/vizi riscontrati.


14) CAUSE DI RISOLUZIONE
14.1 Le obbligazioni di cui all’art. 12.1 (pagamento dei Prodotti) e all’art. 6 (consegna dei Prodotti) hanno carattere essenziale, cosicché l’inadempimento di una soltanto di esse, ove non determinata da caso fortuito o forza maggiore, comporterà la risoluzione di diritto del contratto (ex art.1456 c.c.), senza necessità di pronuncia giudiziale.

15) MODALITÀ DI ARCHIVIAZIONE DEL CONTRATTO
15.1 Ai sensi dell’art. 12 del d.lgs. 70/03, il Venditore informa l’Acquirente che ogni ordine inviato viene conservato (in forma digitale e/o cartacea) presso la sede del Venditore stesso, secondo criteri di riservatezza e sicurezza.

16) COMUNICAZIONI E RECLAMI
16.1 Le comunicazioni scritte dirette al Venditore e gli eventuali reclami saranno ritenute valide unicamente ove inviate ai seguenti indirizzi:
- Via Michele Bucci n. 55, cap 47895 Domagnano (RSM), per le comunicazioni cartacee;
- servizioclienti@marlugioielli.it, per le comunicazioni email;
L’Acquirente indica nel modulo di registrazione la propria residenza o domicilio, il numero telefonico o l’indirizzo di posta elettronica al quale desidera siano inviate le comunicazioni del Venditore.


17) COMPOSIZIONE DELLE CONTROVERSIE
17.1 Si rende edotto l’Acquirente che, ai sensi dell’art. 14 del Reg. UE 524/2013, è stata istituita da parte della Commissione Europea una piattaforma online per la risoluzione delle controversie ODR (“online dispute resolution”) derivate dall'acquisto di beni online accessibile al link https://webgate.ec.europa.eu/odr/main/index.cfm?event=main.home.chooseLanguage , dove si potrà consultare l’elenco degli organismi ODR, trovare il link di ciascuno di essi e avviare una procedura di risoluzione on-line della controversie.
17.2 Il Foro competente per qualunque controversia nascente dall’interpretazione o esecuzione del contratto è quello del luogo di residenza o di domicilio elettivo del consumatore
.

18) LEGGE APPLICABILE
18.1 Il presente contratto è regolato dalla legge italiana.

19) PROPRIETÀ INTELLETTUALE
19.1 Tutti gli elementi del sito www.marlugioielli.it sono di proprietà esclusiva di Marlù Retail s.r.l. e non possono essere utilizzate senza il suo consenso scritto.